Riassorbimento osseo: denti fissi con impianti zigomatici

  • Home
  • -
  • I casi
  • -
  • Riassorbimento osseo: denti fissi con impianti zigomatici

Impianti zigomatici e impianti all on four per riabilitare l’intera bocca della paziente con grave riassorbimento osseo.

Indice dei contenuti

Nuovo caso clinico di riabilitazione eseguito dal dottor Cesare Paoleschi, chirurgo implantologo esperto nella riabilitazione dei casi con grave atrofia. 

Ripercorriamo insieme, in questo articolo, tutte le fasi del progetto di riabilitazione.

Situazione di partenza

La paziente, 59 anni, di Palermo, si è rivolta al dr. Cesare Paoleschi dopo l’ennesimo fallimento degli impianti dentali, messi in precedenza da un altro odontoiatra.

Purtroppo, a causa del grave riassorbimento osseo, gli impianti dentali nell’arcata superiore non avevano retto mentre quelli nell’arcata inferiore presentavano una grave infezione batterica attorno agli impianti (perimplantite) che ne aveva compromesso la stabilità.

La protesi mobile nell’arcata superiore e l’instabilità dei denti nell’inferiore le causavano un grande fastidio nel mangiare e difficoltà nel sorridere.

Nell’immagine che segue è possibile prendere visione della panoramica “prima” dell’intervento chirurgico e del modello tridimensionale del mascellare.

panoramica mancanza osso

La riabilitazione

Dopo un’accurata visita il dottor Cesare Paoleschi ha optato per una riabilitazione complessiva della bocca programmando un unico intervento chirurgico.

L’intervento, eseguito in anestesia generale presso la sala operatoria del centro chirurgico Iris di Viareggio (Dir. Sa. D.ssa S. Ganghini), ha previsto le seguenti fasi:

  1. Estrazione dei due impianti rimasti nell’arcata superiore
  2. Inserimento quattro impianti zigomatici (due per lato) nell’arcata superiore
  3. Estrazione degli impianti nell’arcata inferiore
  4. Inserimento di quattro impianti dentali nell’arcata inferiore (tecnica All on Four – Leggi di più Implantologia All on Four: tutto quello che c’è da sapere.)

Panoramica post intervento visibile nell’immagine sotto riportata.

Il carico immediato

Al termine dell’intervento, durato circa due ore, il dottor Cesare ha valutato la buona stabilità degli impianti appena inseriti optando per la tecnica del carico immediato.

Grazie a questo protocollo chirurgico, infatti, il paziente può avere i denti fissi avvitati sugli impianti a distanza di poche ore dall’intervento chirurgico.

Ulteriori informazioni

Il Dr. Cesare Paoleschi, laureato in odontoiatria e protesi dentaria ed iscritto all’albo degli odontoiatri della provincia di Lucca al numero 3, è esperto nella riabilitazione delle gravi atrofie mediante la tecnica degli impianti zigomatici.

Il dottor Cesare visita e opera presso i centri odontoiatrici Iris della Toscana e della Liguria.

formazione impianti zigomatici

Il caso clinico appena descritto è stato oggetto di studio durante l’evento di formazione Zygomatic Day che si è tenuto in concomitanza dell’intervento chirurgico.

Il Dr. Cesare Paoleschi, infatti, durante le giornate di chirurgia zigomatica tiene un corso di formazione su questa metodica a un ristretto gruppo di odontoiatri.

Entra in contatto con il dr. Cesare Paoleschi

Compila il form per entrare in contatto con il Dr. Cesare.