Impianti zigomatici dopo fallimento impianti endossei

  • Home
  • -
  • I casi
  • -
  • Impianti zigomatici dopo fallimento impianti endossei

Nuovo caso di riabilitazione di grave atrofia mascellare eseguito dal Dottor Cesare Paoleschi con gli impianti zigomatici dopo fallimento impianti endossei.

Indice dei contenuti

Situazione iniziale

Il paziente soffriva di grave atrofia mascellare e a nulla era servito un intervento di innesto di osso eseguito dal suo vecchio dentista. Gli impianti dentali erano, infatti, falliti e venuti via dopo pochi giorni dall’operazione.

Il paziente aveva così dovuto optare per uno scheletrato agganciato sui pochi denti naturali residui che non godevano più di buona salute.

grave atrofia ossea

La riabilitazione con impianti zigomatici

Rivoltosi al Dottor Cesare Paoleschi, esperto nel trattamento delle gravi atrofie mascellari, il paziente è stato sottoposto ad un intervento di riabilitazione mediante la tecnica degli impianti zigomatici.

Oltre ai due impianti zigomatici, al fine di garantire la massima stabilità alla protesi e il carico immediato, il Dottor Cesare ha inserito anche 4 impianti dentali nella zona centrale dell’arcata dentaria.

Operato il 21 settembre 2022, il giorno 27 settembre il paziente aveva già i denti fissi grazie ad una protesi provvisoria.

Dopo poche settimane il paziente ha raccontato la sua storia in una intervista. Guarda adesso.

Sorriso prima e dopo

Per ulteriori informazioni e per prenotare una visita con il Dottor Cesare Paoleschi compila il form